Procedure di emergenza antincendio nei cantieri edili

Procedure di emergenza antincendio nei cantieri edili-0

Procedure di emergenza antincendio nei cantieri edili

Le procedure di emergenza antincendio nei cantieri edili prevedono piani d’azione definiti secondo schemi ben precisi. Ecco un esempio per i professionisti del settore

Nei cantieri edili temporanei e mobili, a causa della peculiarità del luogo di lavoro e per la possibile compresenza di diverse imprese e di lavoratori autonomi, gli adempimenti a carico del Datore di lavoro vengono filtrati da quanto previsto nei contratti con il committente e dalla pianificazione del coordinatore in fase di progettazione.

L’eventuale organizzazione di tipo comune prevista per il servizio di gestione delle emergenze, nonché i riferimentitelefonici delle strutture previste sul territorio per la prevenzione incendi, sono inseriti dal coordinatore in fase di progettazione all’interno del Piano di sicurezza e coordinamento, che risulta vincolante per le imprese esecutrici e i lavoratori autonomi. Tale piano conterrà, tra l’altro, almeno una planimetria sull’organizzazione del cantiere con i dettagli relativi ai percorsi, agli accessi, ai presidi di emergenza e antincendio ecc.

Planimetria dell’organizzazione del cantiere

Esempio di procedura

Fonte: Ingegneri.info

Condividi suShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

0 Comments


E tu cosa ne pensi?

La tua email non sarà pubblicata

Lascia una risposta

© 2017 SQ Più S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Partita IVA 03977450968 - Accreditamento per la formazione - Regione Lombardia n. 830 - Cookie Policy