Undici inchieste in Lombardia sui falsi certificati di formazione in materia di sicurezza sul lavoro

Undici inchieste in Lombardia sui falsi certificati di formazione in materia di sicurezza sul lavoro-0

Undici inchieste in Lombardia sui falsi certificati di formazione in materia di sicurezza sul lavoro

Undici inchieste in Lombardia sui falsi certificati di formazione in materia di sicurezza sul lavoro

Nell’articolo pubblicato su Repubblica il 1 luglio 2016 nella Cronaca di Milano sono illustrati i risultati dell’attività di controllo sui corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro attivata con una stretta collaborazione tra Procura di Milano, ATS Milano (ex ASL Milano) e Polizia Locale.

Le diverse indagini in corso hanno evidenziato il malcostume dilagante con ampia diffusione di attestati di formazione falsi riferiti a corsi mai realizzati oppure rilasciati da soggetti non competenti e non autorizzati alla erogazione della formazione.

Le segnalazioni che pervengono agli organi di controllo sono sempre più numerose e le inchieste in corso (ad oggi ben 11) vedono interessate e coinvolte diverse Procure lombarde (Milano, Brescia, Sondrio, Busto Arsizio).

Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’ATS Milano Città Metropolitana, Susanna Cantoni, lancia un appello alle imprese affinché “valutino come spendono le proprie risorse, controllando i requisiti delle società a cui affidano compiti delicati come la formazione per la sicurezza”.

In più occasioni Associazione Ambiente e Lavoro e la Consulta Interassociativa per la Prevenzione hanno lanciato allarmi proprio sulla diffusione di queste pratiche illecite evidenziando, peraltro, carenze nel quadro legislativo che favoriscono queste azioni.

Infatti, il mancato controllo sul possesso dei requisiti dei soggetti formatori e, soprattutto, non aver posto un freno al dilagare delle deleghe che diversi soggetti “legittimati” hanno rilasciato a società o liberi professionisti sprovvisti di qualsiasi competenza e abilitazione ha contribuito a svuotare di significato il ruolo della formazione come elemento primario della prevenzione negli ambienti di lavoro.

Associazione Ambiente e Lavoro esprime grande apprezzamento per il lavoro svolto da ATS Milano in collaborazione con la Polizia Locale milanese e auspica che venga immediatamente previsto un piano nazionale di controlli proprio mirato alla verifica della efficacia della formazione erogata in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Condividi suShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter

0 Comments


E tu cosa ne pensi?

La tua email non sarà pubblicata

Lascia una risposta

© 2017 SQ Più S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Partita IVA 03977450968 - Accreditamento per la formazione - Regione Lombardia n. 830 - Cookie Policy